30 novembre 2022
Aggiornato 02:30
Immersioni condotte dal nucleo Speleosub dei Vigili del fuoco

Palinuro, recuperati corpi di due dei tre sub morti nelle grotte

Nel mentre continuano le operazioni per riportare a terra anche l'ultimo. Le salme dovranno poi essere sottoposte ad autopsia per cercare di accertare le circostanze del tragico incidente e la causa dei decessi.

PALINURO - Sono stati recuperati due dei tre corpi dei sub rimasti intrappolati sott'acqua il 19 agosto nei pressi delle Grotte di Punta Iacco a Palinuro, nel Cilento. Si tratta di Mauro Cammardella, titolare del diving center «Mauro Sub», e Mauro Tancredi, un istruttore del centro. Continuano le operazioni per riportare a terra il corpo di Silvio Anzola, turista di Milano.

Immersioni condotte dal nucleo Speleosub dei Vigili del fuoco
Le salme dovranno poi essere sottoposte ad autopsia per cercare di accertare le circostanze del tragico incidente e la causa dei decessi.
Le operazioni di recupero sono rese complesse e difficoltose dalla conformazione del fondale marino e dalla scarsa visibilità causata dal limo e vedono impegnate diverse motovedette della Guardia costiera oltre a un mezzo aereo proveniente da Pescara. Le immersioni sono condotte dal nucleo Speleosub dei Vigili del fuoco.