21 settembre 2018
Aggiornato 02:30

Donna muore travolta in autostrada

È una 47enne di origini ucraine residente a Crescentino
Auto dei Carabinieri
Auto dei Carabinieri (ANSA)

CRESCENTINO - Dramma ieri sera, lunedì 6 marzo, lungo l'autostrada A4, dove una donna è stata travolta e investita da un veicolo. Marharit Olha, 47 anni, di origini ucraine e residente a Crescentino, stava tentando di raggiungere l'aeroporto di Orio al Serio, per imbarcarsi su un aereo che l'avrebbe riportata in patria. Forse rimasta in panne con l'auto o forse in cerca di un passaggio, verso le 20,30 si è avventurata a piedi lungo la via ad alto scorrimento. Sono stati in diversi a notarla e a dare l'allarme. Purtroppo, quando le Forze dell'Ordine sono giunte sul posto, all'altezza del comune di Basiano, la tragedia si era già consumata. La 47enne, nel tentativo di attraversare la strada, era stata investita. Inutili anche i tentativi di rianimazione portati avanti dall'èquipe medica del 118. Era deceduta sul colpo. Ora sono in corso accertamenti per cercare di capire il perchè di una morte così assurda.