7 giugno 2023
Aggiornato 11:00
incidenti stradali

Tragedia a Ferrada, bambino di 11 anni muore dopo esser stato travolto da un'auto

Secondo le prime ricostruzioni pare che il ragazzino stesse camminando lungo il ciglio della strada con altri 3 amici quando è sopraggiunta l’auto che l’ha travolto in pieno

GENOVA - Dramma ieri sera a Ferrada di Moconesi dove un bambino di 11 anni di origini marocchine è morto dopo essere stato investito in via Colombo da un’auto con a bordo un uomo di 57 anni, in compagnia della moglie.

La dinamica dell’incidente
Secondo le prime ricostruzioni pare che il ragazzino stesse camminando lungo il ciglio della strada con altri 3 amici quando è sopraggiunta l’auto che l’ha travolto in pieno. Inutili i soccorsi: il personale medico sopraggiunto sul posto non ha fatto altro che constatare il decesso del piccolo che è deceduto sul colpo, dopo essere stato trascinato per diversi metri sull’asfalto.

Accusa di omicidio colposo
L’uomo che era alla giuda del veicolo, un ex fotografo molto conosciuto in zona, non avrebbe guidato sotto l’effetto di alcol o sostanze stupefacenti e si è subito fermato dopo l’incidente. L’accusa formulata al momento è comunque di omicidio stradale colposo, a meno che gli esami ai quali si è sottoposto non evidenzino anomalie che potrebbero aggravare il quadro. Sotto choc l’intero paese: il piccolo e la sua famiglia erano molto conosciuti e ben voluti.