12 dicembre 2019
Aggiornato 20:00
Il conducente positivo al drug-test

Fuggono dalla polizia, speronano volante e picchiano agenti: 2 arresti a Genova

Un napoletano di 32 anni e un 34enne di Gela, sono stati arrestati la notte scorsa a Genova con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale. I due sono stati sorpresi da una pattuglia del Reparto Prevenzione Crimine mentre percorrevano ad alta velocità via Caldesi.

Volante della Polizia
Volante della Polizia ANSA

GENOVA - Per sfuggire ad un controllo della polizia hanno speronato una volante, ferendo i due agenti che si trovavano a bordo e aggredito a calci e pugni altri poliziotti. Per questo due pregiudicati, un napoletano di 32 anni e un 34enne di Gela, sono stati arrestati la notte scorsa a Genova con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale.
I due, che viaggiavano a bordo di una Fiat Punto, sono stati sorpresi da una pattuglia del Reparto Prevenzione Crimine mentre percorrevano ad alta velocità via Caldesi.

La fuga è durata 10 minuti
Dopo aver attivato tutti i dispositivi acustici e visivi, i poliziotti hanno invitato il conducente a fermarsi ma la vettura ha accelerato, dando inizio ad una pericolosa fuga per le vie della città durata circa 10 minuti. All'altezza di via Prà una seconda pattuglia si è posizionata di traverso per fermare l'auto dei fuggiaschi ma, invece di arrestare la marcia, i due sono andati a sbattere violentemente contro la volante, causando agli agenti a bordo ferite guaribili in 7 e 10 giorni.
Usciti dalla macchina i due pregiudicati hanno poi continuato la fuga a piedi, tempestando di calci e pugni i poliziotti che li inseguivano, che sono comunque riusciti a bloccarli e trarli in arresto. Il conducente, che era privo di patente e assicurazione, è stato sottoposto al drug-test, risultando positivo agli oppiacei e alla cocaina.