27 maggio 2020
Aggiornato 18:00
Movimento 5 stelle

Mentana annuncia la pace fatta con Grillo, ma non gli risparmia la «paternale»

Il direttore del Tg La7 ha preso atto in diretta della marcia indietro di Beppe Grillo, che ha chiesto al giornalista di non porendersela per essere stato citato fra i media «ballisti», ha annunciato che non querelerà il fondatore del Movimento 5 stelle e si è lanciato in una lunga filippica sul diritto di informazione

ROMA - Il direttore del Tg La7 ha annunciato in diretta che non querelerà Beppe Grillo, per il post sul blog del comico genovese in cui il logo del telegiornale del «maratoneta dell'informazione» era accostato ai media che diffondono «balle». Il giornalista ha spiegato: «La precisazione del Movimento 5 Stelle è direttamente rivolta a superare la situazione dell’annunciata querela nei confronti di Grillo. Con questa messa a punto – ha detto il direttore – cadono i presupposti legali e non ci sarà il corso dell’azione giudiziaria».

Poi però Mentana non ha risparmiato i grillini da una lunga filippica sul diritto di informazione, ribadendo fra le altre cose: «Nessuno fabbrica le notizie allo scopo di cementare il potere di chi governa un paese. Un’accusa due volte grave – ribadisce Mentana che prosegue -. Francamente ci sorprende di essere stati i soli a reagire nel modo più duro, tanto da ottenere un’esenzione. vorremmo sapere cosa ne pensano gli altri non ancora esentati».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal