5 luglio 2020
Aggiornato 03:30
La candidata FdI sulla lotta alla corruzione

Elezioni Roma, Meloni: secondo Cantone su liste ci stiamo muovendo bene

A meno di due anni dalla maxi inchiesta di Mafia Capitale, Giorgia Meloni sceglie la lotta alla corruzione come perno della sua campagna elettorale, chiedendo l'intervento dell'Anac per la supervisione delle liste

ROMA - La candidata di centrodestra Giorgia Meloni continua la sua campagna elettorale ponendo particolare attenzione al tema della corruzione. In particolare, il leader di FdI incontra il presidente dell'Autorità nazionale anticorruzione Raffaele Cantone, anche in vista della formazione delle liste elettorali. «Ieri ho partecipato a un interessantissimo confronto sul tema della lotta alla corruzione nel Comune di Roma con il presidente dell'Anac Raffale Cantone. Abbiamo parlato della composizione delle mie liste elettorali», spiega la candidata in occasione di un botta e risposta sulla sua pagina Facebook con i suoi sostenitori.

Serietà nella scelta
«A sostenere la mia candidatura c'è, infatti, la lista di Fdi, la mia lista civica "Con Giorgia", altre liste civiche, Noi con Salvini, i liberali. Vorremmo essere molto seri nella scelta dei nostri candidati per avere liste che possano essere specchiate», continua la candidata. «Abbiamo chiesto a Cantone se le precauzioni che stiamo prendendo fossero approvate, lui ci ha detto che ci stiamo muovendo bene - ha spiegato - chiedendo a ogni candidato che si avvicina a noi il certificato penale, i carichi pendenti, una dichiarazione collegata nella quale si dichiara di non aver problemi con la giustizia».

La lotta alla corruzione
La lotta alla corruzione è prioritaria per la candidata romana alla poltrona del Campidoglio: Roma, ha ricordato Meloni, è finita per Mafia capitale su tutte le cronache nazionali e internazionali, e dunque «non ci si può candidare sindaco della capitale se non si hanno le idee abbastanza chiare sulla lotta alla corruzione». Con Cantone, ha fatto sapere «stiamo lavorando ad una giornata di approfondimento con tutti i nostri candidati e quelli delle liste collegate sul tema della lotta della corruzione, con una serie di esperti che ci spieghino i rischi, e in cui anche l'Anac. che ha fatto un lavoro molto importante proprio sull'amministrazione capitolina, ci può aiutare a capire come si evitano i rischi e che cosa fare».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal