13 novembre 2019
Aggiornato 23:00
Una app per le donne

Roma festeggia la donna con «APPia»

Uno strumento agile, che raccoglie e rende più accessibili tutte le notizie specifiche della vita quotidiana: svago e cultura, lavoro, salute, famiglia, maltrattamenti e violenze di genere

L'app con cui Roma Capitale rende omaggio alle donne
L'app con cui Roma Capitale rende omaggio alle donne Shutterstock

ROMA - La Città Eterna si appresta a festeggiare la donna in modo del tutto originale. Per la festa dell'8 marzo Roma Capitale lancia «APPia», la nuova app dedicata e al servizio delle donne. Uno strumento agile, che raccoglie e rende più accessibili tutte le notizie specifiche della vita quotidiana: svago e cultura, lavoro, salute, famiglia, maltrattamenti e violenze di genere. Per ognuno di questi aspetti - spiega il Campidoglio - si possono cercare i servizi e le strutture, con l'indicazione del Municipio, contatti, orari e numeri utili, oltre a ricevere notifiche su eventi e attività sociali, ludiche e culturali.

Un progetto sperimentale
Di cosa si tratta? «APPia» è un progetto sperimentale in continuo aggiornamento, nato sulla base di fonti istituzionali ma pronto ad aggiornarsi e a recepire nuove informazioni, segnalazioni e correzioni riguardanti tutti i servizi utili. Prende il nome da Appia Annia Regilla, un'aristocratica romana uccisa nel 160 a.C. da un liberto, quando era incinta di otto mesi, probabilmente per ordine di suo marito Erode Attico.

Informazione e aiuto
«APPia - Informazione e Aiuto per le donne a Roma» si può scaricare gratuitamente su Smartphone e Tablet, da Apple App Store (IOS 8.0 e versioni successive), Google Play, Windows Store.