28 maggio 2020
Aggiornato 20:00
A Roma il 19 febbraio all'Auditorium Ennio Morricone.

«StART», nuove generazioni in scena contro il bullismo

Oltre 200 tra studenti, ballerini e ballerine delle scuole danza laziali si avvicenderanno sul palco dell'Auditorium dell'Università di Tor Vergata attraverso l'interpretazione di composizioni letterarie (poesie, racconti brevi) ed esibizioni musicali e coreografiche

ROMA - Si terrà venerdì 19 febbraio, presso l'Auditorium «Ennio Morricone» di Roma, la prima edizione di «StART - Itinerari d'arte come nuovo punto di partenza», spettacolo di musica, danza e letteratura che vedrà protagonisti studenti e scuole danza della regione Lazio in un evento di sensibilizzazione sul fenomeno del bullismo e verso ogni altra forma di criticità sociale che investe le nuove generazioni.

200 studenti sul palco
Oltre 200 tra studenti, ballerini e ballerine delle scuole danza laziali si avvicenderanno sul palco dell'Auditorium dell'Università di Tor Vergata attraverso l'interpretazione di composizioni letterarie (poesie, racconti brevi) ed esibizioni musicali e coreografiche. La rassegna, ideata dall'Associazione CSAIN Lazio e inserita nel Piano Annuale di interventi a favore dei Giovani della Città Metropolitana di Roma Capitale, è promossa dal Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri, dalla Regione Lazio e dalla Città Metropolitana di Roma Capitale.

I giovani si mettono in gioco
Spingere i giovani a mettersi alla prova ed esprimersi attraverso l'arte nelle sue molteplici forme; coinvolgere le nuove generazioni attraverso forme artistiche e linguaggi affini alla cultura giovanile come la musica, la danza e la recitazione; stimolare la crescita personale, la responsabilizzazione e lo sviluppo della propria autostima, elementi portanti in un'azione di prevenzione e rifiuto verso situazioni spiacevoli, insane o compromesse. Sono questi gli obiettivi della manifestazione che il 19 febbraio dalle ore 17.00 presso l'Auditorium in via Columbia, vedrà gli studenti del Liceo Scientifico «Edoardo Amaldi» (in rappresentanza degli istituti superiori del municipio VI di Roma) e le migliori scuole danza regionali cimentarsi in un evento originale ed unico nel suo genere. Lo spettacolo, che sarà condotto dal giornalista Gianluca Meola, si articolerà con 20 interpretazioni incrociate tra poesia, musica e danza, suddivise in cinque temi: bullismo, criminalità, violenza sulle donne, uso di droghe e integrazione razziale.

(con fonte Askanews)

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal