17 novembre 2019
Aggiornato 18:30
proseguono i blitz antidroga

Roma, in arresto due fratelli spacciatori. A casa 500 gr di cocaina

I due uomini, di origine albanese, sono ora rinchiusi nel carcere di Regina Coeli

ROMA - Proseguono nella Capitale i blitz antidroga delle Forze dell'Ordine. 15 arresti in soli tre giorni. E oggi altri due uomini sono finiti in manette.

Un panetto di coca da 500 gr.
I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro hanno arrestato due fratelli albanesi, di 20 e 35 anni, che detenevano sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Il 20 enne è stato fermato per primo da una pattuglia di carabinieri in borghese dopo essere stato pedinato fino in via Galatea perché notato in atteggiamento sospetto. Una volta controllato, il ragazzo è stato trovato in possesso di un panetto di cocaina del peso di circa 500 g.

I due fratelli sono ora detenuti a Regina Coeli
Giunti presso la sua abitazione per un controllo approfondito, i militari hanno trovato il fratello del fermato, probabile destinatario del mezzo chilo di cocaina, in possesso di 5 mila euro in contanti, ulteriori 70 gr. di hashish e un bilancino di precisione. La droga e il contante in denaro sono stati sequestrati mentre i due arrestati sono stati accompagnati presso il carcere di Regina Coeli a disposizione dell'autorità giudiziaria. (Fonte Askanews)