20 agosto 2019
Aggiornato 05:00
un pomeriggio di preghiera e riflessione

Cattolica, il Policlinico Gemelli ricorda Giuseppe Moscati

Il 16 novembre nella hall dell'ospedale si svolgerà un memoriale per ricordare il "medico santo"

ROMA - «È morto il medico santo": queste le prime parole pronunciate da chi lo aveva conosciuto da vicino il 12 aprile 1927 quando, all'età di 46 anni, Giuseppe Moscati - medico e ricercatore, dedicato nella sua missione soprattutto ai più bisognosi e ai più fragili - muore improvvisamente. Ed è alla riflessione su questa sua opera instancabile che lunedì 16 novembre, in occasione della memoria liturgica del santo, il Policlinico Universitario "Agostino Gemelli" insieme al Centro per la Pastorale Sanitaria del Vicariato di Roma e all'Associazione Medici Cattolici Italiani - AMCI dedicheranno un incontro aperto a tutti nella hall dell'ospedale dalle ore 15.00, cui seguirà alle ore 17.00, la Santa Messa nella cappella del terzo piano del nosocomio dedicata al medico santo.

L'incontro e la fiction dedicata a Moscati
Nella prima parte dell'incontro introdotta dall'ingegner Enrico Zampedri, Direttore Generale del Policlinico Gemelli, e da Rocco Bellantone, Preside della Facoltà di Medicina e chirurgia della Cattolica interverrà con una testimonianza anche l'attore Beppe Fiorello, protagonista del film per la tv dedicato a Moscati "L'amore che guarisce", in onda su Rai Uno nel 2007 con grande successo di pubblico. Nell'occasione saranno riproposte nella hall del Gemelli alcune delle scene più significative della fiction tv.

La celebrazione eucaristica
Cuore dell'incontro saranno gli interventi di Filippo Crea, Coordinatore del Polo Apparato Cardiovascolare e Torace del Gemelli, e di monsignor Andrea Manto, direttore del Centro della Pastorale Sanitaria della Diocesi di Roma e Assistente Ecclesiastico AMCI Roma. Le conclusioni sono affidate a Pietro Scanzano e Alessia Rabini, rispettivamente Presidente AMCI - Diocesi di Roma e Vicepresidente AMCI Roma nonché fisiatra presso il Policlinico Gemelli. La celebrazione eucaristica, che alle 17.00 concluderà il pomeriggio di riflessione sulle opere di san Giuseppe Moscati, sarà officiata da don Manto, animata dalla Corale Polifonica dell'Università Cattolica di Roma, diretta da don Angelo Auletta. (Fonte Askanews)