13 novembre 2019
Aggiornato 23:30
Cronaca

Un arresto, tre denunce e un furto sventato dai carabinieri

Manette ai polsi di un 59enne di Varallo, già conosciuto alle forze dell'ordine, colto sul fatto mentre stava tentando di rubare benzina da una ruspa e da altre macchine della ditta movimento terra Facciotti, a Borgosesia. Accusa di concorso in falsità in scrittura privata, truffa e circonvenzione di incapace per un vercellese e due casalesi. Messi in fuga i ladri al Monopolio di Stato

BORGOSESIA – Arrestato un 59enne di Varallo, già conosciuto alle forze dell'ordine, mentre stava tentando di rubare benzina da una ruspa e da altre macchine della ditta movimento terra Facciotti, a Borgosesia.

LADRO COLTO IN FLAGRANZA - L'uomo è stato sorpreso in flagranza dai carabinieri, con diversi bidoni già riempiti di carburante e alcune taniche da 20 litri pronte per il travaso. Trattenuto nelle camere di sicurezza della stazione di Borgosesia, il ladro è in attesa della celebrazione del processo per furto per direttissima. 

TRE DENUNCE - I militari di Occimano (Al) invece hanno denunciato tre persone D.A.M., 46enne residente nel Vercellese, F.N., 64enne residente nel Casalese, e Z.M., 53enne anch’egli residente nel Casalese, i primi due già noti alle forze dell’ordine. Il terzetto è accusato di concorso in falsità in scrittura privata, truffa e circonvenzione di incapace. I tre avrebbero chiesto e ottenuto all'Inps 5mila 400 euro a nome di una persona effettivamente invalida, cifra che si sarebbero intascata. Inoltre la banda avrebbe convinto la vittima anche a diventare amministratore di una Srl, in rosso di 20mila euro, così da renderlo responsabile per l'ammanco.

SVENTATO FURTO - Infine gli uomini dell'Arma hanno sventato un colpo al Monopoli di Stato, nel rione Isola, domenica notte. Alcuni sconosciuti hanno tentato di introdursi nell'edificio sfondandone il cancello con un camioncino; a quel punto è scattato l'allarme e gli agenti sono giunti sul posto. Dei ladri nessuna traccia.