10 luglio 2020
Aggiornato 15:30
Elezioni comunali

Stefano Bondesan si ripropone per la carica di primo cittadino di Pezzana

L'ex sindaco Stefano Bondesan ripresenta la candidatura a sindaco con la lista «Pezzana che vorrei». In lista alcuni candidati della precedente amministrazione e alcuni nomi nuovi

PEZZANA - Stefano Bondesan ci riprova e si candida nuovamente alla carica di sindaco di Pezzana. La breve esperienza amministrativa maturata nel 2014 e conclusasi in modo tumultuoso, non lo ha scoraggiato. Si ripropone al giudizio degli elettori pezzanesi con la lista civica "Pezzana che vorrei». Compongono la nuova lista alcuni dei consiglieri comunali che, a ottobre dello scorso anno, non avevano dato le dimissioni oltre all'aggiunta di alcuni nuovi componenti. Nel suo appello al voto, Stefano Bondesan punta l'attenzione in particolare sul Coser, unione di Comuni di cui Pezzana fa parte. «Pezzana - scrive Bondesan - versa il contributo economico più elevato rispetto a tutti gli altri Comuni dell'Unione: quasi 300 mila euro ogni anno. A fronte di un così alto contributo economico noi non eravamo per nulla soddisfatti dei servizi riservati a Pezzana. Ecco perché era nostra intenzione di uscire dall'Unione». La nuova squadra ha conservato la convinzione che i servizi siano insoddisfacenti. «Nel nostro programma - aggiunge - intendiamo fornire servizi migliori e se non dovessimo trovare soluzioni all'interno del Coser abbiamo intenzione di uscirne».

PROGRAMMA - Il programma elettorale riflette quello della precedente amministrazione, di cui riprenderebbero i servizi realizzati nel corso dei pochi mesi di attività comunale. L'intento è fare una buona gestione delle risorse disponibili, obiettivo che verrebbe raggiunto evitando sia gli sprechi sia l'affidamento di incarichi aggiuntivi ai funzionari. La sicurezza, l'ottimizzazione dei servizi e la trasparenza sono le priorità individuate dalla lista "Pezzana che vorrei». La sicurezza si concentrerebbe sulla viabilità attraverso la sollecitazione della Provincia per la realizzazione di una rotatoria all'incrocio per Asigliano, ma anche con una serie di un attento controllo del traffico veicolare in alcuni punti critici del paese. L'ottimizzazione dei servizi si fonda soprattutto sulla gestione delle attività offerte dal Coser e l'ampliamento degli orari degli uffici comunali. La trasparenza si concentrerà nella pubblicazione on line del bilancio comunale, affinché chiunque possa verificare come viene gestito l'apparato pubblico cittadino.

CANDIDATI - I candidati consiglieri della lista «Pezzana che vorrei» sono Rosa Allegro (55 anni), Sabrina Balzaretti (42 anni), Roberto Bono (56 anni), Veronica Copetti (37 anni), Michela Deambrosis (38 anni), Gian-Andrea Degrandi (53 anni), Andrea Mombelli (29 anni), Calogero Stivala (58 anni), Cristina Zarino (28 anni) e Omar Zarino (40 anni).