5 giugno 2020
Aggiornato 01:30
Lavori stradali a Tronzano Vercellese

Tronzano Vercellese, arriva la rotatoria sulla strada provinciale

Entro metà maggio dovranno iniziare i lavori di realizzazione delle opere stradali ed essere completati al massimo in sei mesi. È un'opera lungamente attesa, il cui progetto risale agli inizi del 2011 e che dopo oltre 4 anni verrà finalmente realizzata.

TRONZANO VERCELLESE - Entro metà maggio inizieranno i lavori di realizzazione di una rotatoria in sostituzione dell'incrocio tra la Strada Provinciale 3 «Saluggia-Santhià-Gattinara», via Salomino e via Lamarmora, a Tronzano Vercellese. È un'opera lungamente attesa, il cui progetto risale agli inizi del 2011 e che dopo oltre 4 anni verrà finalmente realizzata.

LA STORIA - La modifica alla viabilità della zona era inserita in una convenzione stipulata tra il Comune di Tronzano Vercellese e la Compagnia Immobiliare Srl di Crescentino. Questa società è proprietaria di un'area di oltre 70 mila mq. alla periferia del paese, delimitata dalla strada provinciale che collega Santhià a Tronzano Vercellese, dalla via che conduce alla frazione Salomino e da via Mattei. Originariamente questi lotti di terreno erano destinati all'insediamento di attività industriali e commerciali. L'azienda crescentinese chiese e ottenne dal Comune la variazione della destinazione d'uso, per poter realizzare un impianto di produzione di energia elettrica con pannelli fotovoltaici. La successiva convenzione stipulata con l'amministrazione comunale prevedeva, a favore di Tronzano Vercellese, oltre alla realizzazione della rotatoria anche l'ampliamento della strada per Salomino nel tratto confinante con l'area stessa. A causa del taglio degli incentivi statali per l'installazione di pannelli fotovoltaici, non è stato dato seguito al progetto così come tutte le opere previste nella convenzione sono rimaste in sospeso.

INIZIO LAVORI - Da parte sua il Comune ha concesso alcune proroghe alla Compagnia Immobiliare Srl, sollecitando comunque il rispetto degli accordi intercorsi. Davide Pinton, assessore al Bilancio, spiega che «a metà aprile abbiamo concesso un'ultima proroga finalizzata alla presentazione di un nuovo permesso di costruire per le opere di urbanizzazione contenute nella convenzione. La procedura dovrebbe già essere stata definita e verificata dall'ufficio tecnico pertanto, salvo imprevisti, l'avvio dei lavori per la realizzazione della rotatoria dovrebbero iniziare verso metà maggio». I lavori dovranno essere ultimati entro sei mesi dal loro inizio. In caso di inadempienza l'amministrazione comunale proseguirà il procedimento, già avviato e temporaneamente sospeso, per incassare la polizza fidejussoria di 152 mila euro rilasciata dalla società crescentinese.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal