15 dicembre 2019
Aggiornato 00:00
Cronaca

Salerno: denunciati 22 spazzini assenteisti

Nove persone sono finite agli arresti domiciliari mentre altre 13 sono destinatarie dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Sono tutti dipendenti del consorzio Bacino Sa/1 della sede di Roccapiemonte

SALERNO - Timbravano il cartellino marcatempo, ma non erano al lavoro. Ventidue gli addetti alla raccolta dei rifiuti, dipendenti del consorzio Bacino Sa/1 della sede di Roccapiemonte, in provincia di Salerno, ritenuti responsabili di truffa aggravata. Nove persone sono finite agli arresti domiciliari mentre altre 13 sono destinatarie dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. I provvedimenti cautelari, emessi dal gip del Tribunale di Nocera Inferiore, sono stati eseguiti dai carabinieri della Compagnia di Mercato San Severino nelle province di Salerno, Napoli e Padova.