12 luglio 2020
Aggiornato 02:00
Gioco d'azzardo

Rapallo: sequestrata una bisca abusiva

La Guardia di Finanza di Genova ha posto sotto sequestro delle postazioni internet ubicate in un centro raccolta scommesse perché collegate con un bookmaker estero non autorizzato ad operare sul territorio nazionale

GENOVA - La Guardia di Finanza di Genova ha posto sotto sequestro a Rapallo delle postazioni internet ubicate in un centro raccolta scommesse perché collegate con un bookmaker estero non autorizzato ad operare sul territorio nazionale. Il titolare, a cui era stata negata la concessione della licenza di esercizio da parte dell'autorità di pubblica sicurezza, era stato già segnalato all'autorità giudiziaria proprio perché svolgeva l'attività per conto di un allibratore estero privo di autorizzazione dei Monopoli. Nel centro scommesse, apparentemente regolare al punto che i clienti erano del tutto ignari della reale situazione, sono stati sequestrati anche l'incasso delle giocate e le stampanti delle ricevute di gioco.