25 aprile 2024
Aggiornato 12:30
Truffe

Campania, falsi incidenti per truffa alle assicurazioni: 400 indagati

Sequestrati beni per oltre 4 milioni a medici e avvocati. E' il bilancio di un'operazione congiunta di carabinieri e Guardia di finanza che hanno eseguito diverse misure cautelari nei confronti dei componenti di un gruppo criminale dedito alle truffe

NAPOLI - Nel Napoletano falsi incidenti stradali per truffare le assicurazioni: 400 indagati e sequestrati beni per oltre 4 milioni di euro. E' il bilancio di un'operazione congiunta di carabinieri e Guardia di finanza che hanno eseguito diverse misure cautelari nei confronti dei componenti di un gruppo criminale dedito alle truffe.

COINVOLTI MEDICI E AVVOCATI - Centinaia i falsi sinistri stradali accertati e oltre un milione e mezzo di euro l'ammontare dei rimborsi illeciti.
Tra i destinatari dei provvedimenti cautelari numerosi medici e avvocati nei confronti dei quali l'autorità giudiziaria ha disposto l'interdizione dall'esercizio della professione oltre al sequestro dei beni. Sigilli a ville, studi medici, auto di lusso e conti correnti utilizzati per gestire le attività illecite.