2 dicembre 2020
Aggiornato 23:30
Costituito da Università, imprese e centri scientifici

De Furia presidente del Consorzio Roma Ricerche

Costituito nel 1986 per realizzare un collegamento tra il mondo universitario e quello industriale, promuove e sostiene le attività collaborative tra i propri soci e le imprese, per facilitare il trasferimento di tecnologie strategiche ed innovative dal mondo della ricerca al sistema industriale

ROMA - L'imprenditore Fabio De Furia è il nuovo Presidente del Consorzio Roma Ricerche, eletto oggi all'unanimità dall'assemblea dei soci composta da: «Università La Sapienza», «Tor Vergata», «Roma Tre» e LUISS - Guido Carli, gli enti CNR, ENEA, INFN (Istituto Nazionale Fisica Nucleare), Unicredit, Finmeccanica, Camera di commercio di Roma, Unione Industriali, Consorzio per il Distretto dell'Audiovisivo e ICT di Roma e Polo Tecnologico Industriale Romano.

Il Consorzio Roma Ricerche, costituito nel 1986 per realizzare un collegamento tra il mondo universitario e quello industriale, promuove e sostiene le attività collaborative tra i propri soci e le imprese, per facilitare il trasferimento di tecnologie strategiche ed innovative dal mondo della ricerca al sistema industriale. In particolare, la missione del Consorzio è assicurare un supporto diretto ed integrato di competenze tecnico-scientifiche, economico-finanziare e gestionali per sostenere la realizzazione dei programmi di Sviluppo Tecnologico in ambito europeo, nazionale e locale in relazione alle specifiche esigenze progettuali delle imprese industriali.

Fabio De Furia, nato a Catanzaro il 24 settembre 1969, sposato, è Presidente e Amministratore Delegato di FINDEM Srl, Holding del Gruppo De Furia (Automobili, Costruzioni, Finanza, Comunicazione), Presidente della DM Consulting, società di comunicazione integrata, Presidente di «Abroad to» la prima Community delle imprese italiane all'estero, Consigliere di amministrazione Cogede Srl, Impresa di costruzioni, Consigliere di amministrazione SIT Finanziaria di Sviluppo per l'Innovazione Tecnologica, membro di Giunta di Unindustria ed è stato Vice Presidente della Piccola Industria di Unindustria-Confindustria Roma, membro del Consiglio Direttivo della Sezione Editoria Informazione e Audiovisivo di Unindustria, componente del Consiglio Direttivo della Piccola Industria di Confindustria Lazio.