4 agosto 2020
Aggiornato 21:30
«Non si può più andare avanti cosi»

Regione Lombardia: Pisapia, Formigoni deve lasciare

Questo il commento lapidario del sindaco di Milano sull'opportunità per il presidente della Regione di fare un passo indietro dopo l'arresto dell'assessore alla Casa della sua giunta, Domenico Zambetti, per voto di scambio e concorso esterno in associazione mafiosa

MILANO - «Ho detto che non si può più andare avanti cosi». Questo il commento lapidario del sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, sull'opportunità per il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni di fare un passo indietro dopo l'arresto dell'assessore alla Casa della sua giunta, Domenico Zambetti, per voto di scambio e concorso esterno in associazione mafiosa. Pisapia è intervenuto margine dell'International partecipants meeting di Expo 2015.

Expo 2015: Indagini Pm? Da parte nostra tranquilli - «Mi fido ciecamente dell'attività della magistratura milanese e saranno loro a fare tutte le verifiche e a prendere i provvedimenti necessari. Da parte mia continuerò a esaminare tutti gli atti così come prevede la legge che mi ha nominato commissario straordinario e ho il contributo fondamentale di Flick». Con queste parole il sindaco di Milano Giuliano Pisapia ha commentato le indagini della magistratura sulla gara per la realizzazione della 'piastra' sul sito espositivo di Expo 2015.
«Ci sono indagini in corso» ha sottolineato Pisapia ma, «da parte nostra siamo assolutamente tranquilli. Certo bisogna andare a vedere in quei luoghi dove sono emersi o si ipotizza siano emersi fatti così gravi».