18 ottobre 2019
Aggiornato 06:00
Giustizia & Carceri

Papa: Depenalizzare droghe leggere e stop autorizzazioni

Il Deputato del PDL: In Italia c'é una legge che recepisce la normativa comunitaria in materia di allevamento di maiali; quella legge stabilisce un minimo di tre metri quadri perché non si configuri maltrattamento degli animali. Ai detenuti in Italia sono garantiti meno di tre metri quadri»

ROMA - «In Italia c'é una legge che recepisce la normativa comunitaria in materia di allevamento di maiali; quella legge stabilisce un minimo di tre metri quadri perché non si configuri maltrattamento degli animali. Ai detenuti in Italia sono garantiti meno di tre metri quadri'. Lo ha dichiarato nel corso della puntata di Coffee break su la7, dedicata ai temi della giustizia e delle carceri, il deputato del PDL Alfonso Papa.
Ricordando il fatto che oltre il 30% è detenuto per reati legati alla droga, l'onorevole Papa ha affermato:«Nelle galere italiane quasi un terzo dei reclusi sono persone giovanissime, semplici assuntori. Occorre con urgenza depenalizzare l' uso delle droghe leggere. E su questo c' é il mio impegno». Quanto alla sua esperienza personale il parlamentare ha dichiarato : «C'è una sostanziale inutilità dell' autorizzazione all' arresto perché oggi si basa esclusivamente su logiche di opportunità politica. Per metterci al passo con i Paesi più civili dovremmo abolire l'autorizzazione all' arresto per i parlamentari, abolire dunque ogni filtro e, nel contempo, abolire la custodia cautelare in carcere, che oggi é anticipazione di pena e nella sostanza un mezzo per estorcere confessioni'.