13 novembre 2019
Aggiornato 04:00
Pirateria marittima | Somalia

Armatori D'Amato: l'equipaggio sta bene, ma stiamo cauti

Il Comandante Miccio: Nave ancora non messa in sicurezza. E' molto plausibile la possibilità che i pirati abbiano abbandonato la nave

NAPOLI - C'è cauto ottimismo da parte della compagnia armatrice 'perseveranza spa' di Navigazione Napoli, proprietaria della nave cargo Rosalia D'Amato, in merito alla liberazione dei 21 ostaggi che, dal 21 aprile scorso, sono in mano ad un gruppo di pirati a largo della Somalia. Il comandante Carlo Miccio, contattato da TM News, ha raccontato di aver parlato telefonicamente con il comandante della Rosalia D'Amato, Orazio Lanza, il quale ha riferito che tutto l'equipaggio sta bene.

«Stiamo seguendo le fasi della liberazione molto da vicino, in constante contatto con la farnesina - ha spiegato Miccio - la nave è attualmente ancora in acque pericolose. Stiamo lavorando per mettere in sicurezza il cargo e l'equipaggio. Siamo cauti perché è una situazione molto difficile». Miccio ha poi spiegato che la Rosalia D'Amato, anche in queste ultime ore, non ha mai lasciato la posizione nella quale si è trovata fin dalla scorsa primavera quando fu presa ad ostaggio dai pirati. Anche se non in possesso di notizie precise, il comandante Miccio ha spiegato che è molto plausibile la possibilità che i pirati abbiano abbandonato la nave.