15 luglio 2024
Aggiornato 16:30
Fino a stamani la decisione risultava confermata

Nuovo rinvio per la nomina Masi come ad in Consap

Nomine attese per l'11 Maggio ma è possibile un'Assemblea prima

ROMA - Potrebbe arrivare l'11 maggio, ma anche prima, la nomina di Mauro Masi alla Consap, con incarico di amministratore delegato. Indicazione attesa per oggi - con quella di Maria Grazia Siliquini, dei Responsabili, alla Presidenza - e all'ultimo rinviata, probabilmente anche per lo scontro nel Governo per il no della Lega sulla Libia, e il conseguente rinvio sul 'pacchetto responsabili': rimpasto ed ingresso di alcuni di loro al Governo e approdo di Siliquini alla Presidenza di Consap.

Fino a stamani la decisione risultava confermata, al Tesoro come a Viale Mazzini. Poi l'Assemblea della concessionaria di servizi pubblici assicurativi, convocata alle 12,30, è andata deserta. Formalmente, si apprende da fonti della società, per una questione procedurale legata ad una modifica statutaria non ancora messa a punto. Probabilmente per le difficoltà nella maggioranza, con Berlusconi alle prese con la Lega - contraria agli sviluppi in Libia. Difficoltà, spiegano fonti parlamentari di maggioranza, che fanno slittare il rimpasto (niente Consiglio dei ministri venerdì) e dunque il 'pacchetto' che prevedeva l'approdo di alcuni Responsabili al Governo e quello di Siliquini alla Presidenza di Consap. Il duo con Masi resta ancora in ballo, da vedere se l'indicazione arriverà: la prossima Assemblea di Consap è convocata l'11 maggio ma potrebbe riunirsi anche prima.

Per la Rai si aprirebbe poi la partita della successione a Masi: Lorenza Lei, vice direttore generale, resta in pole position ma si fanno anche i nomi di Antonio Verro, consigliere di maggioranza, e Fabrizio Del Noce, ora direttore di Rai fiction.