8 maggio 2021
Aggiornato 15:00
Giustizia

Bernini: Immunità necessaria per evitare storture

Il portavoce vicario del PDL: «La riforma è tra le priorità del Governo, sistema non va»

ROMA - «La riforma della Giustizia rientra tra le priorità di questo governo. Serve mettere mano a un sistema che da troppo tempo non presidia più la certezza del diritto (e quindi della presunzione di innocenza nel processo penale), perchè troppo lento, farraginoso,spettacolarizzato e disincentivante per garantire le esigenze delle persone e gli investimenti delle imprese». Lo sottolinea Anna Maria Bernini, portavoce vicario Pdl, che rilancia anche la necessità di un ritorno all'immunità: «La reintroduzione di misure che salvaguardino il ruolo e la libertà di azione politica del Parlamento e dei suoi membri si rendono necessarie per un uso sempre più strumentale e distorto della giustizia, e quindi per evitare sconfinamenti -drammaticamente frequenti- di un potere sugli altri, come da giusto monito del Presidente della Repubblica».