2 giugno 2020
Aggiornato 12:30
Politica

Parla Ciampi: la stagione di Berlusconi non è finita

Il Presidente emerito della Repubblica a Radio 24: «Ancora non prevale il riferimento a valori e istituzioni»

ROMA - La stagione di Berlusconi «non è finita, perchè ancora non ha preso prevalenza il riferimento fondamentale ai valori e alle istituzioni». Lo afferma il presidente emerito della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi in una conversazione che andrà in onda oggi su Radio 24 alle 13.30 per «Italia in controluce».
Ciampi ha appena pubblicato il libro «Non è il Paese che sognavo», colloquio con Alberto Orioli, vicedirettore del Sole 24 Ore.

Nell'intervista a Radio 24, a proposito della stagione berlusconiana, Ciampi spiega che «non è questione di alcuni singoli atti, ma di forma mentis che ancora non è tornata ad essere quella della classe politica italiana».
Come si potrebbe imprimere uno scatto di orgoglio, un cambio di passo? «Attraverso una capacità di guardare entro noi stessi: avere forza e coraggio di guardare dentro di noi - risponde Ciampi - e riconoscere le pecche che attualmente abbiamo e cercare la forza per uscire dalla deriva in cui stiamo navigando».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal