19 maggio 2019
Aggiornato 21:30
Alluvione Atrani

Il corpo trovato alle Eolie quasi sicuramente è Francesca

I Carabinieri di Salerno: La descrizione degli abiti e il cellulare coincidono

ATRANI - Quasi sicuramente il corpo ritrovato in mare al largo delle isole Eolie è quello di Francesca Mansi, la 25enne scomparsa ad Atrani durante l'alluvione del 9 settembre scorso: la descrizione sommaria degli abiti e il cellulare trovato sul cadavere infatti coincidono, spiegano i carabinieri di Salerno che seguono le indagini. Secondo la procura e i militari di Salerno quindi con molta probabilità il corpo appartiene a quello della ragazza travolta dalla valanga di fango che invase la piazza principale del paese e il bar nel quale era al lavoro la ragazza.

In particolare - spiegano gli investigatori - la descrizione degli abiti che la ragazza portava quel giorno coincide con quelli ritrovati indosso al cadavere ripescato in mare tra Lipari e Panarea: una maglietta bianca con l'immagine di Mickey Mouse, e scarpe Converse verdi. Non solo il grembiule nero ritrovato sul corpo lascia spazio a pochi dubbi, così come il cellulare che era nella tasca del grembiule, la cui descrizione coincide con quello della ragazza scomparsa.

In ogni caso si aspettano gli accertamenti ufficiali, mentre ii genitori della ragazza sono partiti per raggiungere Lipari, nel cui cimitero è stato portato il copro ripescato dai militari di Messina e dalla guardia costiera dopo la segnalazione di alcuni diportisti.