30 luglio 2021
Aggiornato 02:00
Belpietro

Vendola: Giornale e Libero sembrano poligoni di tiro

«Pdl lamenta toni alti sinistra? Sono educande...«

ROMA, 2 ott  - Nichi Vendola risponde con una risata, davanti alle telecamere di Rainews, alla domanda di un commento sulle accuse del Pdl alla sinistra di aver creato un clima di violenza esasperando i toni. "Ma va'? Il Pdl - dice, commentando le polemiche seguite all'attentato denunciato dal caposcorta del direttore di Libero, Maurizio Belpietro - accusa gli altri di avere i toni alti? Loro invece sono una processione di educande, no?".

"Io - racconta il leader di Sinistra e Libertà, in piazza a Roma per il NoB Day2 - leggo ogni mattina Il Giornale e Libero, è esercizio di curiosità letteraria interessantissimo. A volte non sembrano dei giornali ma dei poligoni di tiro, quando prendono di mira un avversario, gli disegnano il target e sparano per giorni e giorni. E ora loro si lamentano del fatto che i toni sono esacerbati?".

(segue)