28 gennaio 2020
Aggiornato 01:00
La polemica

Franceschini: Berlusconi non se la cava con le ipocrisie

Il capogruppo del PD: «Né può bastare una telefonata al sindaco di Roma»

ROMA - Silvio Berlusconi non può pensare di risolvere le polemiche per le frasi di Umberto Bossi contro Roma usando «la solita ipocrisia». Lo dice il capogruppo del Pd alla Camera Dario Franceschini, conversando con i giornalisti: «Berlusconi non pensi di cavarsela un'altra volta parlando di battute o telefonando al sindaco di Roma. Presenteremo una mozione di sfiducia individuale, che vorrei non fosse solo del Pd ma aperta a tutti quelli che ritengono inconciliabili le parole pronunciate da Bossi, e non solo le ultime, con il ruolo di ministro della Repubblica».
Conclude Franceschini: «Mi dispiace per il presidente del Consiglio, che pensa di avere chiuso con la solita ipocrisia, ma i parlamentari dovranno esprimersi uno ad uno con appello nominale».