27 luglio 2021
Aggiornato 01:30
Rai

Masi: su rispetto regole andrò fino in fondo

Non possono esserci zone franche

ROMA, 22 set  - "Sul rispetto delle regole andrò fino in fondo". Lo dice il Dg della Rai, Mauro Masi, tornando sul tema del contradditorio nelle risposte ai commissari della Vigilanza Rai.

Masi ha ribadito che le trasmissioni di approfondimento "sono un po' di più" in questa stagione e chiarito che sul rispetto delle regole "non possono esserci zone franche. E se qualcuno dice non rispetta le direttive non è un problema del Dg ma oggettivo e si pone fuori dalla governance aziendale. Poi bisogna vedere se chi dice certe cose poi le fa" ma comunque "nessuno può dire 'me ne frego'".

Per Masi in certi programmi Rai "c'è una faziosità che esiste solo da noi. Alcune trasmissioni del servizio pubblico sono un unicum mondiale, trasmissioni dove si contrattualizza un solo opinionista che ha solo una posizione e sempre quella. Il servizio pubblico deve essere per tutti e il pubblico non deve fare la ola. Io a questa tv non ci sto, è orrenda. Non ci sto e non ci starò mai".