22 settembre 2020
Aggiornato 17:05
Giustizia

Bruti Liberati nuovo PG di Milano

Succede a Minale. Guidò l'Anm nello scontro «contro» il Premier Berlusconi

ROMA - Il plenum del Csm ha nominato questa mattina a larghissima maggioranza (con 21 voti su 25, compresi quelli dei laici del Pdl) Edmondo Bruti Liberati, ex presidente dell'Anm, procuratore di Milano.
Esponente di spicco di Magistratura Democratica (la corrente di sinistra delle toghe), Bruti Liberati ha guidato il sindacato delle toghe durante il durissimo scontro coincidente con la passata legislatura di Governo di Silvio Berlusconi, ergendosi ad accanito avversario della riforma dell'ordinamento giudiziario firmata dall'allora Guardasigilli Roberto Castelli. Bruti Liberati succede a Manlio Minale, che dal 21 giugno assumerà le funzioni di procuratore generale di Milano.