20 gennaio 2022
Aggiornato 14:30
Festa della Liberazione

Napolitano: celebrare ovunque con clima serenità

L'appello del Presidente della Repubblica: «Trasmettere ai giovani il significato della Resistenza e della Liberazione»

ROMA - «Ieri ho ricordato il 25 aprile a Milano in un clima di grande serenità, clima che può e deve circondare ovunque queste celebrazioni». Lo ha detto il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano celebrando, insieme ai ministri Ignazio La Russa e Roberto Maroni e alle associazioni combattentistiche e partigiane, il 25 aprile. «Il mio auspicio - ha aggiunto Napolitano - è che la cerimonia di oggi contribuisca a trasmettere alle giovani generazioni il significato degli anni della Resistenza e della Liberazione». Anni nei quali si sono evidenziati i caratteri «dell'unità nazionale» e di una «riaffermata identità nazionale».