7 dicembre 2019
Aggiornato 08:30
Politica & Giustizia

Per il PDL l'anomalia è l'ANM

Capezzone: «La replica ad Alfano lo conferma. Parlano da esponenti politici e non da magistrati»

ROMA - Controreplica del Pdl, con il portavoce Daniele Capezzone, alla risposta dell'Anm all'audizione del Guardasigilli Angelino Alfano.
«La replica del dottor Palamara e del dottor Cascini al ministro Alfano - scrive il portavoce Pdl in una nota - conferma quello che purtroppo già sapevamo: l'Anm parla come se fosse un soggetto politico, come se fosse un partito politico o un gruppo parlamentare, come se avesse un qualche titolo politico e istituzionale per contendere a Governo e Parlamento le loro rispettive funzioni. E' questa l'anomalia. In quale Paese dell'Occidente avanzato, dopo le parole di un Ministro, si registrerebbero le sortite politiche (le «repliche», appunto) di esponenti della magistratura? «