20 novembre 2019
Aggiornato 15:49
Appalti. Indagine Arpac

Divieto di dimora in Campania per moglie Mastella

Sandra Lonardo, presidente del consiglio regionale campano, tra i 62 indagati nello scandalo appalti

NAPOLI - A Sandra Lonardo, presidente del consiglio regionale della Campania, e moglie dell'ex Guardasigilli Clemente Mastella, è stato notificato un divieto di dimora in Campania e non solo circoscritto a Napoli come si era appreso in un primo momento.

Il provvedimento, secondo quanto riferisce la stessa Lonardo, è stato recapitato questa mattina alle 7 nella sua villa di Ceppaloni in provincia di Benevento.

Lonardo è indagata insieme ad altre 62 persone nell'inchiesta condotta dalla Procura di Napoli nell'ambito di presunte assunzioni e appalti pilotati dell'Arpac (Agenzia regionale protezione ambientale della Campania).