12 luglio 2020
Aggiornato 06:00
G8 dell'Aquila

Financial Times: Berlusconi dopo Aquila, da playboy a statista

«La scommessa di Silvio sembra aver pagato»

ROMA - «Berlusconi percorre il cammino da playboy a statista»: è il titolo dell'articolo con cui il Financial Times commenta oggi l'esito del vertice del G8 dell'Aquila, che si è chiuso ieri. «La scommessa di Silvio Berlusconi di tenere il vertice del G8 sembra aver pagato», scrive il quotidiano finanziario britannico, che nei giorni scorsi non aveva risparmiato critiche al premier italiano.

«Da playboy flagellato dagli scandali a statista: dopo aver presieduto per tre giorni il vertice internazionale mr. Berlusconi ha azzittito i suoi critici e ha messo in riga i suoi alleati, almeno per il momento».

«Per il 72enne premier miliardario, il vertice di tre giorni con 40 capi di governo e organizzazioni è stato un successo per tutto ciò che non è accaduto». Lo staff del cavaliere è visibilmente «sollevato - scrive FT - per il fatto che non si è materializzato nulla di ciò che si temeva alla vigilia: nessuna scossa di terremoto ha disturbato i lavori; nessun magistrato ha annunciato inchieste» sui presunti festini con prostitute e «nessun giornalista ha avuto il coraggio di fare domande a Berlusconi sulla sua vita privata».

Anche i leader presenti all'Aquila si sono mostrati calorosi con il presidente del Consiglio. «Angela Merkel, il cancelliere tedesco abituato agli scherzi di Berlusconi - il premier una volta gli fece 'cucù' da dietro un albero -, lo ha salutato con un bacio. Gordon Brown lo ha abbracciato mentre Barack Obama ha elogiato l'organizzazione» del summit.

Alcuni diplomatici europei hanno comunque osservato che in alcuni casi Berlusconi non ha rispettato gli orari del programma, arrivando con «un incredibile ritardo» ad alcuni incontri e facendo irritare la «puntigliosa» Merkel. Ma complessivamente il vertice dell'Aquila è stato «organizzato bene». «Gli alloggi e il cibo erano modesti, ma è stata la cosa giusta», ha commentato un diplomatico.

Berlusconi si è mostrato raggiante per la buona riuscita dell'appuntamento: «I risultati del summit sono estremamente positivi - ha dichiarato -. Ho ricevuto i complimenti da tutti i presenti e alcuni mi hanno detto che è stato il miglior G8 a cui abbiano mai partecipato».

Il Ft conclude riferendo che alcuni diplomatici sono ancora preoccupati «per un capo di governo sospettato di aver frequentato ragazze squillo, alcune delle quali provenienti dall'Europa dell'Est». Ma il quotidiano britannico ricorda anche come Berlusconi abbia respinto ogni accusa affermando che Patrizia D'Addario, la escort che ha denunciato il presunto giro di ragazze e festini nelle residenze del premier, «è stata pagata» per sollevare lo scandalo.