24 ottobre 2020
Aggiornato 20:30

Civitavecchia in lutto

Commozione alle cerimonie per l'addio ai quattro ragazzi morti nell'incidente stradale di domenica scorsa

Una Civitavecchia sconvolta ha detto addio ai quattro ragazzi tra i sedici e ventuno anni morti tornando dalla discoteca domenica scorsa all'alba. Cerimonie diverse, ma uno strazio comune. Adolescenti legati da un profondo dolore, il viso segnato dalle lacrime in un silenzio irreale rotto solo dai singhiozzi dei familiari, poi l' applauso che ha accolto nella chiesa dei Frati Cappuccini di Civitavecchia l'arrivo delle due casse bianche dei cugini Daniele e Indra Mercuri, di 16 anni.

Ad accompagnarle i compagni di sport nella divisa giallo-blu con in mano le mazze da gioco della squadra di hockey a rotelle dei «Pirati». Commercianti e grandi magazzini hanno risposto in massa alla proclamazione del lutto cittadino, mentre sugli edifici pubblici sono comparse le bandiere a mezz'asta.