26 maggio 2020
Aggiornato 03:00
Direzione PD

Minniti: «PD in campo e in piedi»

Da questa direzione è arrivata una sicurezza: il Pd è in campo e in piedi. Ho trovato estremamente condivisibile la ricchezza di proposte di Veltroni. C'è un paradosso: da parte della destra inadeguatezza ad affrontare i problemi e debolezza da parte nostra, che abbiamo grandi possibilità di soluzione. le vicende recenti rischiano di colpire al cuore il nostro rapporto con una parte dell'elettorato e con i nostri militanti. Abbiamo bisogno di fermezza e di capacità di innovazione. Non metteremo tra parentesi l'accaduto, anche perchè l'Italia dovrà misurarsi con esso per molto tempo. Da parte nostra assunzione di responsabilità.

Non siamo di fronte ad una questione morale, non è la riedizione degli anni 90, nei quali i partiti coinvolto avevano già consumato il loro ruolo e la loro funzione politica. C'è una contraddizione tra le nostre enormi potenzialità e quello che riusciamo a fare. E' necessario partire dai territori ma mantenere un centro autorevole. no a corto circuito tra decisioni politiche e vicende personali, altrimenti la partita è già persa.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal