10 dicembre 2019
Aggiornato 01:30
Dal 17 al 26 ottobre, Palazzo Venezia torna ad ospitare la Biennale dell'Antiquariato

Biennale internazionale di antiquariato a Palazzo Venezia

Roma, 17 - 26 ottobre 2008 Via del Plebiscito 118

Dal 17 al 26 ottobre, Palazzo Venezia torna ad ospitare la Biennale dell'Antiquariato, storico appuntamento di alta qualità che riunisce a Roma noti antiquari provenienti dal panorama nazionale e internazionale.

I saloni del Piano Nobile di quella che in antico fu la sede dell'Ambasciata della Serenissima alla Corte dei Papi, accoglieranno circa 50 grandi antiquari. Gli ambiti espositivi (per un totale di circa 2200 metri quadrati ), ideati nel rispetto degli storici ambienti, occuperanno l'intero spazio disponibile, con l'obiettivo di creare una perfetta fusione tra contenitore e opere esposte.

La mostra nasce, anche questa volta, dalla produttiva sinergia, che si è consolidata negli anni, tra la Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Roma, gli antiquari che vi partecipano e la società Rodin Grandi Mostre srl, che cura l'aspetto organizzativo e logistico della manifestazione.
La Soprintendenza Speciale cura la supervisione generale indispensabile per la buona riuscita della manifestazione e i grandi antiquari - romani e non solo - che aderiscono all'iniziativa rendono fattibile un importante progetto attraverso la loro competenza. La società Rodin Grandi Mostre srl mette a disposizione la propria professionalità ed esperienza nel settore dell'organizzazione degli eventi per rendere la mostra curata in ogni minimo particolare.

La selezione degli antiquari che saranno protagonisti della prestigiosissima rassegna è è stata curata da un Comitato Tecnico formato da Marco Fabio Apolloni, Cesare Lampronti, Fabrizio Moretti, Marco Voena, Sara Veneziano che affiancano Rodin Grandi Mostre, la società fondata da Carlo d'Amelio e Luigi Michielon che organizza la manifestazione.
Le scelte del Comitato e degli Organizzatori si orientano ad una composizione di gallerie che garantisca un corretto equilibrio tra la grande tradizione antiquariale romana, i più prestigiosi antiquari del resto del Paese e quelli esteri, un «mix» di cui le più recenti esperienze hanno dimostrato la validità.

Queste le Gallerie partecipanti:
G. Sarti - Parigi;
Gallerie Benucci - Roma
Paolo Antonacci - Roma
Sculpture Gallery Fine Art - Maastricht
Galleria Canelli - Milano
W. Apolloni - Roma
Galleria F. Russo - Roma
Maison d'Art - Corsini Monte Carlo
Daniela Balzaretti - Milano
Visconteum di Carlo Montanaro - Roma
Francesca Antonacci - Roma
Whitfield Fine Art - Londra
Altomani & Sons - Milano - Pesaro
Guido Bartolozzi Antichità - Firenze
De Jonckheere - Parigi - Bruxelles
Bacarelli - Firenze
Veneziano Fine Art Srl - Roma
Galerie Canesso - Parigi
Gallo Antiquariato - Padova
Robilant + Voena - Londra - Milano
Fondantico di Tiziana Sassoli - Bologna
Nicoletta e Barbara Lebole - Arezzo - Roma
Moretti Firenze - Londra - New York
Adam Williams Fine Art Ltd - New York
Amells - Londra - Stoccolma
Mohtashem di Mirco Cattai - Milano
Antichità Valerio Turchi - Roma
Piva & C. - Milano
Galleria Longari - Milano
Art Collector srl - Pisa
Galleria Pasti Bencini Srl - Firenze
Galerie Rosa - Monte Carlo
Grassi Studio - New Tork - Parigi
Fabio Massimo Megna - Roma
Galleria d'Arte Amedeo Di Castro di Richard Di Castro - Roma
Giorgio Salvai - Cannes - Parigi
Verdini C. Antichità Srl - Roma
Maurizio Nobile - Bologna
Galleria Antiquaria Diego Gomiero - Padova
A. Pallesi & C. srl - Roma
Cesare Lampronti Srl - Roma - Milano
Antica Galleria Srl - Roma
Il Quadrifoglio - Milano
Galleria Antiquaria di Roberto Camellini - Sassuolo (Mo)
Calabrò Antichità 1968 Srl - Roma
Luciano Coen - Arazzi e tappeti antichi - Roma
Monte Carlo Art Collections Zendrini - Monte Carlo - Torino - Roma
Luigi Colasanti Antichità - Roma
Tornabuoni Arte srl - Firenze
Raffaele Verolino Srl - Modena

Una Commissione Scientifica, presieduta dal Soprintendente al Polo Museale Romano Claudio Strinati, il 15 ottobre passerà in rassegna tutte le opere destinate alla Mostra, garantendo così al pubblico la qualità. Il Comitato di Esperti è composto inoltre da Nicola Spinosa, Ferdinando Mazzocca, Angelo Tartuferi, Giancarlo Boiani, Charles Avery, Anna Bulgari Calissone, Alessandro Zuccari, Anna Lo Bianco, Maria Grazia Bernardini, Roberto Valeriani.

In programma nei giorni di Biennale (sala Sioi), vi saranno tre presentazioni di libri: il 17 ottobre alle 11, il libro su «Francesco Bertos» scritto da Charles Avery ed edito da Allemandi, e due volumi-catalogazione «I Bronzi del Rinascimento del Museo Nazionale del Bargello di Firenze», scritti e editi da Andrea Ciaroni. Il 21 ottobre alle ore 11, il Professor Tullio Gregory presenterà due importanti progetti editoriali curati dall'Istituto della Enciclopedia Italiana - Treccani: la Mappa Mundi 1457 e l'Atlante Nautico di Battista Agnese.
La Biennale di Antiquariato si lega all'editoria ma anche al restauro e alla tutela degli oggetti antichi e, infatti, per questa edizione 2008 ha scelto di farsi sostenitrice di un progetto di restauro di rilievo legato a due opere del ben noto artista del settecento veneto Giambattista Piazzetta. Si tratta delle due uniche opere del pittore veneziano conservate in collezioni pubbliche romane, rispettivamente nella Galleria Nazionale d'Arte Antica in Palazzo Corsini e nella pinacoteca dell'Accademia Nazionale di San Luca che, per coincidenza, raffigurano il medesimo soggetto «Giuditta e Oloferne». Le opere saranno oggetto di una «mostra dossier» allestita presso la Galleria Corsini nell'ambito del ciclo «Il quadro del mese».

INFORMAZIONI UTILI:
Roma, Palazzo Venezia, via del Plebiscito 118

Conferenza stampa: 16 ottobre 2008, ore 12, Sala SIOI
Anteprima/Preview : 16 ottobre 2008, dalle 15 alle 19
Inaugurazione : 16 ottobre 2008, ore 19
Orari di apertura al pubblico : dal 17 al 26 ottobre 2008, dalle 11 alle 20 Giovedì 23 ottobre 2008, dalle 11 alle 23

Manifestazione organizzata sotto l'Alto Patronato della Presidenza della Repubblica.
Con il patrocinio di : Presidenza del Consiglio, Regione Lazio, Provincia di Roma, Comune di Roma, Unione degli industriali e Imprese di Roma.

Ingresso : 10 euro; ridotto 8.
metri quadri di esposizione: 2200
opere : oltre 1500