15 dicembre 2019
Aggiornato 00:00
Sicurezza e immigrazione

Mantovano incontra al Viminale il segretario di Stato degli Affari Esteri della Tunisia Saida Chitio

Buona la cooperazione tra i due Paesi nel contrasto al terrorismo internazionale, si intensificheranno gli sforzi bilaterali contro l'immigrazione clandestina

Il sottosegretario all'Interno Alfredo Mantovano ha incontrato questa mattina il segretario di Stato del ministero degli Affari Esteri della Repubblica di Tunisia signora Saida Chitioui.

Nel corso dell'incontro, che ha toccato molti aspetti dei rapporti tra i due Paesi, Mantovano ha espresso il ringraziamento del Governo italiano nei confronti delle autorità tunisine per gli sforzi compiuti nella lotta all'immigrazione clandestina, per il supporto offerto agli imprenditori italiani che operano in Tunisia e per la cooperazione nel contrasto al terrorismo internazionale. A questo proposito, Il sottosegretario all'Interno ed il segretario di Stato tunisino hanno approfondito le questioni poste dalla Corte europea dei diritti dell’uomo in relazione all'espulsione dei terroristi.

Il segretario Chitioui ha, a sua volta, ringraziato la Repubblica italiana per la fiducia dimostrata nei confronti della Tunisia, confermata dalla riserva di una quota privilegiata di 4000 ingressi regolari di lavoratori tunisini nell’ultimo decreto flussi.

Mantovano e Chitioui hanno concluso l'incontro concordando sulla necessità di intensificare la collaborazione bilaterale per contrastare in modo ancora più efficace l’immigrazione clandestina.