16 ottobre 2021
Aggiornato 11:30
In manette dieci affiliati al mandamento dei Lo Piccolo

Operazione antimafia «Addiopizzo 4»

Mantovano: «Esprimo stima e gratitudine al Questore di Palermo e all'Autorità giudiziaria per l'esito dell'operazione»

«Mai come in questo momento la criminalità mafiosa è in difficoltà, vittima dell’accerchiamento dello Stato», così ha commentato il sottosegratario all'Interno Alfredo Mantovano l'arresto di dieci esponenti del mandamento capeggiato da Salvatore e Sandro Lo Piccolo, avvenuto la notte scorsa a Palermo nell'ambito dell'operazione antiracket 'Addiopizzo 4'.

Il blitz, effettuato dalla sezione Criminalità organizzata della Squadra mobile, è il frutto di un'indagine partita dalla denuncia di alcuni commercianti ed imprenditori vittime del racket, che è stata alla base di precedenti operazioni 'Addiopizzo' portate a termine nei mesi di gennaio, marzo e giugno scorsi.

Il sottosegretario Mantovano, che ha espresso stima e gratitudine alla Polizia e all'Autorità giudiziaria per il successo dell'operazione, ha voluto sottolineare come il fatto che l'operazione porti il nome dell'omonima associazione contro il racket nata in Sicilia dimostri «l'accresciuta collaborazione dei siciliani e la decisa volontà di riscatto del loro territorio».