16 ottobre 2021
Aggiornato 11:00
Beni confiscati criminalità

Alfano: «Dai beni confiscati alla mafia 1 miliardo di euro per la Giustizia e la sicurezza»

Dai beni confiscati alla mafia lo Stato pensa di trarre un miliardo di euro da assegnare ai comparti della giustizia e della sicurezza. Lo ha confermato il ministro della Giustizia Angelino Alfano, che a Milano ha incontrato i vertici delle istituzioni lombarde per discutere della creazione di una ’cittadella della giustizia’. «Abbiamo affidato agli uffici la soluzione dei problemi che abbiamo sul personale.

Il costo dei dipendenti si incastra con le difficoltà economiche del momento. In termini generali il comparto della sicurezza e della giustizia ha trovato una risposta efficace nella manovra economica che prevede anche un fondo per attingere le risorse provenienti dalla confisca dei beni acquisiti alla mafia e alle altre organizzazioni criminali. Noi quotiamo questo fondo ad una cifra di un miliardo di euro che sarà distribuita ai comparti di sicurezza e giustizia. Da li’ troveremo i soldi».