21 ottobre 2021
Aggiornato 22:30

Nomadi, in Europa giudizi annebbiati dall'ideologia

«Quando l'ideologia annebbia la mente è chiaro che i giudizi sono offuscati». E' il commento della presidente della Commissione Politiche dell' Unione Europea del Senato, Rossana Boldi, sui giudizi espressi dal commissario per i diritti umani del Consiglio d'Europa, Thomas Hammarberg nel rapporto sui nomadi dopo la visita che ha effettuato in Italia il 19 e il 20 giugno scorsi.

La senatrice della Lega rileva che a giugno «il governo era in carica da meno di un mese al momento della visita del commissario per i diritti umani del Consiglio d'Europa. Dunque è ingeneroso e sbagliato attribuire a questo governo la responsabilità di una situazione che nonostante i proclami era la situazione determinata da 20 mesi di governo Prodi». Rossana Boldi spiega come per «modificare la struttura, l'accoglienza, la legalità all' interno dei campi nomadi ci vuole del tempo e programmi che mi pare siano quelli che questo governo sta cercando di mettere in campo, proprio riguardo la scolarizzazione, la casa e l'integrazione in generale».