16 ottobre 2021
Aggiornato 10:00
E’ stata presentata oggi la prima Carta dei Servizi di Amiu

Rifiuti, Genova: «ADOC firma carta dei servizi»

Con questa prima edizione della Carta dei Servizi, Amiu intende avvicinarsi ulteriormente ai bisogni della città

E’ stata presentata oggi la prima Carta dei Servizi di Amiu, redatta in collaborazione con le Associazioni dei Consumatori del capoluogo ligure (tra cui l'ADOC). Con questa prima edizione della Carta dei Servizi, Amiu intende avvicinarsi ulteriormente ai bisogni della città, da una parte facendo conoscere meglio l’azienda e i servizi svolti quotidianamente dagli operatori, dall’altro fornendo ai cittadini una serie di strumenti utili per garantire la tutela dei propri diritti.

«Il documento va nella direzione della trasparenza dell’operato dell’azienda: cosa l’azienda fa e come lo fa e’ stato messo per iscritto - ha spiegato Pietro D’Alema, amministratore delegato di Amiu - . Questo serve sia per dare informazioni ai cittadini riguardo i servizi erogati dall’azienda sia per monitorarne l’andamento di anno in anno». Nell’ambito della tematica dei diritti e doveri dei cittadini, un apposito capitolo e’ dedicato ai ruolo delle Associazioni dei Consumatori attraverso la descrizione sia delle modalità di accesso alle informazioni di servizio, per porre reclamo, per adire le vie conciliative, sia delle sanzioni cui si va incontro violando le norme legate al rispetto dell’ambiente. Una sezione importante della Carta e’ riservata alla Tia, la Tariffa di Igiene Ambientale, nata in sostituzione della Tarsu, con le indicazioni su cosa sia, come pagarla, su esenzioni o riduzioni e così via.

E’ inoltre possibile utilizzare il sistema di consultazione rapida via internet Ti@web, per verificare la propria posizione amministrativa evitando code allo sportello o attese al telefono. «La Carta dei servizi vuole essere un documento vivo, in continua evoluzione - ha detto D’Alema - che nei prossimi anni potrà arricchirsi di nuovi contenuti e dati con l’obiettivo di una sempre maggior trasparenza nei confronti dei cittadini-utenti». La Carta sarà a breve disponibile presso una serie di punti di distribuzione, come le isole ecologiche, l’ufficio Tia di Amiu, le sedi delle Associazioni dei Consumatori, i Municipi, gli stand Amiu allestiti in occasione di iniziative legate all’ambiente. La Carta potràanche essere scaricata dal sito internet di Amiu.