16 ottobre 2021
Aggiornato 11:30
Disordini e tafferugli tra polizia e immigrati nel cuore di Napoli

A Napoli scontri in Duomo tra immigrati e Polizia

Gli extracomunitari chiedono una casa dopo che un incendio ha colpito le loro abitazioni

Disordini e tafferugli tra polizia e immigrati nel cuore di Napoli. Questa mattina una cinquantina di extracomunitari, originari della Costa d'Avorio, si sono barricati all'interno del Duomo. Gli extracomunitari sono stati costretti a lasciare lo stabile in cui vivevano a Pianura, dopo che mercoledì scorso un incendio aveva reso inagibile la struttura. E da tre giorni dormivano in strada. La tensione è salita poco dopo mezzogiorno, all'orario di chiusura della cattedrale.

La polizia ha chiesto ai senzatetto ad uscire dalla chiesa, ma nessuno ha accolto l'invito. Due degli immigrati hanno reagito ed è nata una rissa alla quale si sono uniti altri immigrati ed esponenti no global. Tre persone sono state fermate dalla polizia e condotte in Questura. Secondo fonti investigative molti degli immigrati sarebbero priva di permesso di soggiorno. Solo in serata gli extracomunitari hanno deciso si uscire dalla cattedrale per partecipare ad un incontro con il sindaco in Municipio.