digital

Amazon apre i supermercati senza casse nè code

Amazon apre a Seattle il primo supermercato senza casse. Il cliente potrà effettuare la spesa semplicemente utilizzando l'app

SEATTLE - Amazon è pronto a lanciare un nuovo progetto: supermercati senza cassieri, dove sarà possibile effettuare la spesa semplicemente collegandosi all’app del colosso americano. Immaginatevi, quindi, di entrare nel supermercato, prendere i prodotti che si vuole comprare e uscire senza passare da nessuna cassa, senza fare alcuna fila.

Amazon apre i supermercati senza cassa
E' il supermercato del futuro che Amazon sta sperimentando a Seattle. Per fare acquisti basta scaricare sul proprio smartphone l'app e avere un account Amazon. Poi ci pensa la tecnologia: all'entrata i varchi registrano l'ingresso dell'utente, i sensori piazzati sugli scaffali e le telecamere registrano quali prodotti vengono presi dai clienti e messi in borsa. I sensori sono anche in grado di registrare se un prodotto viene preso e poi rimesso a posto. Una volta finita la spesa il conto arriva direttamente sull'app e viene pagato dalla carta di credito collegata all'account. E' possibile anche controllare la lista per verificare che non ci siano inesattezze.

Amazon controllerà le nostre preferenze
Il sistema, per ora in prova a Seattle solo per i dipendenti, ma aperto al pubblico dal 2017, non solo rivoluziona completamente la filosofia dell'acquisto per il cliente, ma anche per il venditore: Amazon così sarà in grado di conoscere perfettamente le preferenze d'acquisto, anche offline, comprese le esitazioni o i ripensamenti. Un altro pezzetto di privacy a cui si dovrà decidere se rinunciare o meno in cambio di efficienza, comodità e tempo risparmiato.

Un modello replicabile
Nel caso in cui la sperimentazione di Seattle darà esito positivo, il modello potrà essere applicato anche in altre città in giro per il mondo. Attraverso il progetto di Amazon verrà meno la necessità di avere all’interno del supermercato una cassa con relativi dipendenti, cosa che potrebbe far nascere qualche diverbio, soprattutto per ciò che attiene alla perdita di posti di lavoro, sostituiti dalla tecnologia.