30 novembre 2021
Aggiornato 01:00
Data analysis

Big Data: come analizzare i dati per migliorare l’azienda

Molte imprese stanno costruendo business ibridi, in grado di muoversi agevolmente sui canali digitali ma senza trascurare quelli fisici, secondo un modello multicanale e perfettamente integrato

Big Data: come analizzare i dati per migliorare l’azienda
Big Data: come analizzare i dati per migliorare l’azienda Pixabay

Negli ultimi anni la digitalizzazione ha ridotto progressivamente i confini tra il mondo online e quello offline, rendendo necessario per le aziende utilizzare tutti i dati disponibili per realizzare indagini di mercato accurate e precise. Molte imprese stanno costruendo business ibridi, in grado di muoversi agevolmente sui canali digitali ma senza trascurare quelli fisici, secondo un modello multicanale e perfettamente integrato.

Per compiere scelte che consentono di migliorare l’azienda è indispensabile partire dall’analisi dei Big Data, un processo che consente di acquisire informazioni essenziali per la gestione dell’organizzazione, per ottenere un maggiore controllo sull’impresa e prendere decisioni corrette per il futuro del business. Sfruttare i dati online in modo efficace non è semplice, ad ogni modo è fondamentale per lo sviluppo dell’azienda e la crescita sul mercato.

Come funziona la data analysis per il business aziendale

Secondo gli esperti di Central Marketing Intelligence, nota agenzia ricerca di mercato che si occupa di analisi innovative tramite lo studio dei big data online, la data analysis è un processo essenziale per migliorare le aziende, tuttavia richiede competenze specifiche e strumenti adatti per ottenere risultati adeguati. I software consentono di monitorare i dati online e analizzare le informazioni in maniera approfondita e consapevole, con una grande varietà di programmi che possono essere utilizzati per queste attività.

In base alle loro caratteristiche, i software di data analysis possono servire per la creazione di dati e il loro tracciamento, come i programmi che monitorano il comportamento degli utenti quando si trovano all’interno del sito web aziendale o del portale e-commerce. I dati generati da questi tools sono estremamente importanti, in quanto consentono di avere una base di informazioni rilevante sugli utenti che interagiscono con i canali aziendali, dagli account social al sito.

Un secondo tipo di software per la data analysis aiutano a realizzare analisi dei dati raccolti in precedenza, infatti dopo aver generato una serie di informazioni devono essere studiate in base agli obiettivi della ricerca di mercato. Oggi questi programmi sfruttano il potenziale dei sistemi di intelligenza artificiale, infatti attraverso l’uso di software IA avanzati è possibile analizzare in modo molto più approfondito i dati raccolti. Partendo da milioni di conversazioni raccolte online su un tema, ad esempio, questi software riescono a comprendere le opinioni degli utenti, ottenendo informazioni utili sul giudizio delle persone in merito ai prodotti e servizi di un’azienda, oppure nella percezione del brand.

Infine la data analysis comprende anche l’impiego di software per la visualizzazione dei dati, programmi con i quali le informazioni possono essere presentate in un modo accessibile ai non addetti ai lavori attraverso grafici e report interattivi, affinché le aziende siano in grado di visualizzare senza difficoltà i risultati dell’indagine di mercato.

Tutto questo processo viene realizzato da agenzie altamente specializzate, in grado di lavorare sulla data analysis e fornire indicazioni specifiche e azionabili attraverso lo studio professionale dei big data online, per mettere a disposizione insight che aiutano a prendere decisioni migliori per l’azienda.

Quali sono i vantaggi dell’analisi dei Big Data per il business

Ogni volta che una persona realizza un’azione sul web questa viene tracciata, che si tratti di un commento a un post sui social, un acquisto all’interno di un web shop, oppure dell’utilizzo di un servizio tramite un’app per smartphone. Secondo le stime ogni giorno viene generata una quantità di informazioni online pari a 2,5 quintilioni di gigabyte, un numero gigantesco in quanto un quintilione equivale a 10 elevato alla 30, ovvero 2,5 miliardi di triliardi (mille miliardi di miliardi) di gigabyte.

L’analisi dei big data, dunque, è fondamentale per studiare la concorrenza, comprendere le esigenze dei clienti potenziali e valutare il mercato di riferimento, sfruttando a proprio vantaggio l’enorme quantità di informazioni disponibili online e generate ogni istante dagli utenti. Farlo nel modo giusto assicura diversi vantaggi, per essere in grado di usare le indicazioni ottenute dalle ricerche di mercato per migliorare le strategie di marketing, battere la concorrenza e ottimizzare la brand reputation.

Con la data analysis è possibile raggiungere in modo più efficace gli obiettivi di business, ridurre i rischi operativi e aumentare la profittabilità, attraverso un supporto indispensabile per prendere le decisioni giuste per il futuro dell’azienda. Oggi è fondamentale l’assistenza da parte di agenzie specializzate nelle indagini di mercato tramite l’analisi dei big data online, professionisti capaci di rendere comprensibili le informazioni online ed estrapolare da essere le indicazioni che possono contribuire al successo del business.