17 agosto 2018
Aggiornato 01:30

Torna Foundamenta, la call per le startup a impatto sociale

Il programma di accelerazione prevede 4 mesi full-time (dal 24 settembre 2018 al 24 gennaio 2019) ad alta intensità, con scadenze serrate e specifiche progettate con e per ogni startup
Torna Foundamenta, la call per le startup a impatto sociale
Torna Foundamenta, la call per le startup a impatto sociale (Shutterstock.com)

TORINO - Torna per la sua sesta ediziono Foundamenta, la call italiana dedicata all'accelerazione delle startup a impatto sociale lanciata da SocialFare. Un programma unico nel suo genere, testimoniato dai risultati raggiunti finora: oltre 2 milioni di euro raccolti e 37 le startup accelerate nelle 5 precedenti edizioni, selezionate fra le oltre 500 candidature ricevute da tutto il mondo.

La call è rivolta alle migliori business idea, team di progetto, startup e imprese che promuovano soluzioni innovative, generando impatto sociale ed economico nelle seguenti aree: Food & Agriculture (novità rispetto alle call precedenti), Welfare, Education, Healthcare, Cultural Heritage e Circular Economy.

Il programma di accelerazione prevede 4 mesi full-time (dal 24 settembre 2018 al 24 gennaio 2019) ad alta intensità, con scadenze serrate e specifiche progettate con e per ogni startup e l’accesso ad un seed fund fino a 50k per ogni realtà: queste le opportunità riservate alle realtà selezionate al termine della call, aperta fino alle 23:59 del 20 maggio 2018. Qui per candidarsi. Nel corso dei 4 mesi di accelerazione i team selezionati saranno ospitati a Torino, la città più innovativa d’Italia e la seconda a livello europeo, dove potranno godere delle opportunità di networking offerte da Rinascimenti Sociali, la location nel cuore di Torino, hub di riferimento nazionale e internazionale nell’ambito della Social Innovation.

Il team multidisciplinare dedicato alla Startup Acceleration SocialFare, affiancato da partner nazionali e internazionali, mentor e advisor di assoluta eccellenza, seguirà le startup con un programma che ibrida l’approccio lean startup, design thinking e design sistemico per accelerare le migliori business idea e imprese ad impatto sociale, accompagnandole nel processo di crescita nelle diverse fasi: product/service co-design, business strategy, definizione degli indicatori e valutazione dell’impatto sociale, scalability e investment readiness, ovvero la capacità di attrarre e gestire potenziali investimenti.

Il programma si concluderà con il Social Impact Investor Day nel corso del quale le startup accelerate avranno l’opportunità di presentarsi davanti ad un prestigioso e ampio panel di enti privati, business angel, private investor e family office fra cui gli impact investor del veicolo SocialFare Seed – Compagnia di San Paolo, Fondazione CRC, Finde S.p.A. e Fondazione Magnetto.