12 dicembre 2018
Aggiornato 07:30

Industria 4.0, al via l'Accademia «ITS Smart Manufacturing Project»

Parte il primo percorso formativo e progetto pilota nazionale sull’Industria 4.0 rivolto a studenti degli ITS
ITS Lombardia Meccatronica di Sesto San Giovanni
ITS Lombardia Meccatronica di Sesto San Giovanni (Foto d'archivio)

MILANO - Inizierà già a partire da questo mese di marzo l’Accademia «ITS Smart Manufacturing Project», il percorso formativo voluto da Schneider Electric in collaborazione con la Fondazione ITS Lombardia Meccatronica di Sesto San Giovanni (in provincia di Milano). Un percorso formativo di portata nazionale sui temi più importanti legati al mondo Industria 4.0 e rivolto agli studenti degli Istituti Tecnici Superiori.

Si tratta di un progetto pilota su scala nazionale che coinvolge un’azienda e un ITS allo scopo di facilitare la creazione di nuove figure professionali «ad alta occupazione», in grado di farsi protagonisti della digitalizzazione del settore industriale, grazie a competenze strategiche che soddisfano le nuove esigenze del mercato del lavoro. Modalità e contenuti dell’iniziativa sono stati definiti insieme, sulla base della pluriennale collaborazione in ambito formativo che unisce i due protagonisti e facendo leva sull’esperienza accumulata da Schneider Electric con le accademie dedicate ad efficienza energetica, Industria 4.0 e progettazione elettrica smart, avviate dall’azienda già tre anni fa nel quadro dell’alternanza scuola lavoro. «È una risposta concreta al Piano Impresa 4.0 e all’invito ad investire sugli ITS, leve formative essenziali per la diffusione di competenze digitali nell’era dell’IoT - ha spiegato Laura Bruni, Direttore Affari Istituzionali e Relazioni Esterne di Schneider Electric -. Inoltre, questa collaborazione offre un’occasione speciale per fare sistema con le istituzioni e con il mercato: stiamo creando anche un’area dimostrativa dedicata all’Industria 4.0 che diventerà un luogo di formazione e di consulenza applicativa per studenti, professionisti e imprese».

A scuola di innovazione dei processi produttivi
L’Accademia «ITS Smart Manufacturing Project» prevede un percorso formativo di 50 ore, che si svolgerà nel corso dei mesi di marzo e aprile 2018, rivolto a una selezione di studenti di Fondazione ITS Lombardia Meccatronica che stanno frequentando il secondo anno presso le sedi di Sesto San Giovanni e di Bergamo. I migliori manager, tecnici e specialisti Schneider Electric aiuteranno gli studenti ad acquisire maggiori conoscenze degli scenari legati alla digitalizzazione dei processi produttivi, dei prodotti e delle soluzioni più evolute. A disposizione degli studenti come supporto didattico vi sarà anche il volume «Industria 4.0», creato dalla casa editrice Hoepli in collaborazione con Schneider Electric, come strumento di studio, esercitazione e valutazione dell’apprendimento. Alla fine del percorso, Schneider Electric selezionerà tra i partecipanti due studenti a cui offrirà l’opportunità di un tirocinio formativo nell’ambito dello Smart Manufacturing da svolgersi presso una o più delle sue sedi in Italia.

Unire formazione pratica e incontro con il territorio
Durante il percorso formativo gli studenti saranno chiamati a progettare e realizzare dispositivi digitali utilizzando soluzioni Schneider Electric che l’azienda metterà a disposizione dell’ITS, in parte sotto forma di donazione aziendale, in parte dando accesso a condizioni di acquisto privilegiate. I dispositivi realizzati dagli studenti costituiranno i primi elementi di una area tecnologica dimostrativa dedicata all’Industria 4.0 che nascerà presso le strutture dell’ITS, da utilizzare come laboratorio di esperienze per gli studenti e per gli attori del mercato industriale nel territorio.  

Una rete di partner a valore per l’Impresa 4.0 imperniata sull’eccellenza
Oltre all’attuazione del percorso formativo «ITS Smart Manufacturing Project», Schneider Electric e Fondazione ITS Lombardia Meccatronica valuteranno altre azioni a valore che possano coinvolgere i partner delle rispettive reti, attori istituzionali e di mercato a livello nazionale o locale, in particolare per favorire l’investimento in capitale umano, sviluppo di competenze e creazione di opportunità lavorative lungo tutta la filiera interessata dalla transizione ai modelli di Industria e Impresa 4.0. Schneider Electric si è impegnata in questa nuova avventura, forte degli importanti riconoscimenti ottenuti nella formazione tecnologica per le nuove generazioni, come sancito dal protocollo di intesa siglato a dicembre con il MIUR «Rafforzare il rapporto tra scuola e mondo del lavoro» e dal BAC, Bollino per l’Alternanza di Qualità ottenuto da Confindustria a febbraio. La collaborazione sistematica con gli ITS e il lancio dello Smart Manufacturing Project con Fondazione ITS Lombardia Meccatronica, hanno permesso inoltre di ottenere un altro riconoscimento prestigioso in ambito confindustriale, il BITS, Bollino ITS Academy, che valorizza la collaborazione di eccellenza tra le imprese e queste importanti agenzie formative.