17 ottobre 2019
Aggiornato 17:30
bandi pubblici

Un bando da 30 milioni di euro per startup e PMI innovative

La copertura prevista è pari all’80% delle spese sostenute: l’importo degli investimenti deve essere compreso tra 25mila e 350mila euro

Un bando da 30 milioni di euro per startup e PMI innovative
Un bando da 30 milioni di euro per startup e PMI innovative Shutterstock

BARI - Un bando da 30 milioni di euro per supportare la nascita e la crescita di PMI e startup innovative. Il bando è promosso dalla Regione puglia e si rivolge a tutte le imprese attive nei settori della manifattura sostenibile, della salute, delle comunità creative e inclusive, purché abbiano piani di investimento ad alto contenuto tecnologico.

Un bando per la Puglia
La copertura prevista è pari all’80% delle spese sostenute: l’importo degli investimenti deve essere compreso tra 25mila e 350mila euro, dei quali al massimo 250mila euro per costi di investimento e al massimo 100mila per costi di funzionamento. Le domande si possono presentare a partire da questo sito.

Le spese rimborsate
Le categorie per cui le spese possono essere rimborsate sono: macchinari, impianti di produzione e attrezzature varie, arredi; le spese in attivi immateriali legate ad investimenti in software, trasferimento di tecnologie mediante acquisizione di licenze di sfruttamento o di conoscenze tecniche brevettate o non brevettate; costi di funzionamento riconducibili alle seguenti categorie: personale dipendente, con vincolo di subordinazione, locazione di immobili, utenze, polizze assicurative, canoni ed abbonamenti per l’accesso a banche dati, per servizi software, servizi «cloud», servizi informativi, housing, registrazione di domini internet, servizi di posizionamento sui motori di ricerca, acquisto di spazi per campagne di web marketing, keywords advertising, social, brand awareness e reputation, servizi di personalizzazione di siti internet, servizi di consulenza in materia di innovazione, servizi di sostegno all’innovazione.