23 febbraio 2020
Aggiornato 12:30
eventi

Startuppato, tutto ciò che c'è da sapere sulla fiera dell'innovazione torinese

Lifestyle, domotica, mobilità e gaming: giovedì 23 novembre si svolgerà presso il Toolbox Coworking di Torino la nuova edizione di Startuppato

TORINO - Taxi condivisi, app per gli agricoltori, strumenti per monitorare l’inquinamento in casa: sono solo alcuni dei servizi innovativi che si mostreranno al pubblico in occasione di Startuppato, la grande festa dell’innovazione che si svolgerà a Torino giovedì 23 novembre a partire dalle ore 18. Organizzato da Treatabit, il percorso di incubazione di I3P dedicato ai progetti digitali, l’evento si svolgerà in Toolbox Coworking, importante hub di innovazione e coworking, (Via Agostino da Montefeltro 2) e sarà un’occasione unica per provare in anteprima i prodotti e i servizi di centinaia di startup che stanno rivoluzionando il mercato italiano in 12 diversi settori: Food & Drink, Green, Home & Entertainment, Travel, Games & Education, Mobility, Professional, E-commerce & Retail, Industrial & IoT, Health & Wellness, UniTo e PoliTo projects.

Ecco alcune delle startup che i visitatori potranno conoscere durante Startuppato

LeadsBridge, un aiuto alle aziende per far crescere il proprio business
Direttamente da San Francisco, California, a Startuppato sarà presente LeadsBridge, startup statunitense incubata presso I3P che offre diversi strumenti per la sincronizzazione automatica dei contatti commerciali da diverse sorgenti, aiutando le aziende di tutto il mondo a generare più lead per il proprio business.

Nova Smart Home, con Arya l’inquinamento è sotto controllo
L’emergenza inquinamento continua ad essere al centro dell’attenzione: per questo, a Startuppato sarà presente Nova Smart Home, startup incubata in Treatabit, che permetterà ai visitatori di provare Aya, un assistente che, come un oblò, è in grado di aiutare a monitorare parametri importanti quali la CO2, le polveri sottili, la temperatura, la luminosità, il rumore e l’umidità all’interno delle case. Una volta acquisiti i dati, Arya si occupa di migliorare l’ambiente domestico suggerendo semplici azioni come aprire una finestra oppure interagendo con altri dispositivi connessi.
 
Rhevo Cycling Project, nuovi telai per biciclette tecnologiche e innovative
Innovazione e mobilità sono le parole chiave di Rhevo Cycling Project, startup nata nel luglio 2017 grazie all'incubatore delle Imprese Innovative del Politecnico di Torino. Rhevo Cycling Project si occupa di sviluppare, produrre e commercializzare quattro modelli di telai per biciclette a scatto fisso. Si tratta di prodotti innovativi ad elevato valore tecnologico, basati su geometrie derivate da analisi biomeccaniche, effettuate tramite elettromiografia degli arti inferiori, al fine di valutare l’attivazione delle contrazioni muscolari in fase di pedalata e migliorare di conseguenza le prestazioni dell’atleta.

X-Farm, l’IoT per l’agricoltura
Tra le startup ospiti alla festa di Startuppato, in ambito Industrial e Internet Of Things ci sarà X-Farm, che ha l’obiettivo di aiutare gli agricoltori nelle loro attività di tutti i giorni con un tool che consenta loro di ottenere il massimo dalla propria azienda, in modo efficiente e rispettoso dell'ambiente. Tramite un software, X-Farm permette di gestire la propria azienda agricola in modo semplice e intuitivo: i dati vengono memorizzati in maniera sicura su cloud, in modo da potervi accedere ovunque e in qualunque momento tramite una app. Attività come semina, concimazione e raccolto possono essere immesse con pochi clic sul campo desiderato.

Wetaxi, il taxi condiviso per tutti
La mobilità semplice e a portata di tutti: con questo scopo è nata Wetaxi, l’applicazione che trasforma il servizio di trasporto urbano garantito dai taxi. L'app consente di prenotare gratuitamente un taxi tramite smartphone e di condividere la corsa con altri clienti, assicurando il calcolo della tariffa in anticipo e permettendo di controllare gli spostamenti del taxi in tempo reale. Il pagamento può avvenire tramite app oppure a bordo. Il servizio, creato da un gruppo di ricercatori e professori proveniente dal Politecnico di Torino, è al momento attivo nel capoluogo piemontese. Inoltre, per rendere l’uso del taxi più facile per tutti e migliorare l’autonomia delle persone cieche e ipovedenti, il team di Wetaxi ha lavorato in sinergia con la sezione torinese dell’UICI – Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti per ottimizzare ogni tasto e ogni funzione dell’applicazione su smartphone in funzione dei non vedenti.

Le novità di Startuppato 2017: Digital Job Placement, Startuppato Kids e percorsi di innovazione
Giunto alla sua ottava edizione, Startuppato ospita quest’anno il Digital Job Placement, organizzato nell’ambito del Web Marketing Festival: sarà messo a disposizione uno spazio d’incontro in cui i talenti digitali in cerca di impiego e le startup con posizioni lavorative aperte potranno entrare in contatto in modo facile, veloce e mirato. L’iniziativa mira infatti alla creazione di opportunità per il settore digitale attraverso la valorizzazione delle competenze e la promozione del matching ottimale tra domanda e offerta di lavoro. Inoltre i visitatori potranno conoscere più da vicino il mondo dell'innovazione, i suoi protagonisti e le loro storie, grazie ad una serie di percorsi tematici guidati divisi per aree di interesse: Internet of Things, Comunicazione & Marketing, Sharing Economy, Life Style e Startuppato KIDS. Infatti, spazio anche per i più piccoli: grazie alla collaborazione con Family Redo, saranno disponibili un mini corso di coding a misura di bambino ed un percorso ad hoc pensato per far scoprire a grandi e piccini tutte le possibilità offerte dalla tecnologia per lo studio, lo sport, il tempo libero.