Innovazione | Obesità

Calorie al posto di 'Nutella', questa idea potrebbe farci dimagrire

Calorie Brands è un progetto che parte dal design delle etichette. Queste, anzichè mostrare il brand, indicherebbero, invece, le calorie che stiamo per introdurre nel nostro corpo consumando quell'alimento

Nutella
Nutella (Calorie Brands (Instagram))

MILANO - Nel mondo hanno raggiunto una cifra esorbitante, ben 2 miliardi di persone. Sono gli obesi, coloro che, non seguendo una dieta equilibrata, sono in sovrappeso. Una piaga sociale con risvolti drammatici tanto che nel 2015, sarebbero ben 4 milioni gli individui che hanno perso la vita a causa di un problema di salute legato al proprio eccesso ponderale. Nessuno stato esente. La più alta percentuale si riscontra nel USA (13%). Cina e India si contendono il primato per numero di bambini obesi, mentre in Africa (Burkina Faso, Mali e Guinea Bissau) il 7% della popolazione risulta obesa (Dati «New England Journal of Medicine»).

Un progetto contro l’obesità
L’innovazione, anche in problematiche come questa, può rappresentare il punto di partenza per una buona educazione alimentare. Ne è un esempio il progetto realizzato dall’italiana Alessia Mordini e dallo spagnolo Rodrigo Domìnguez, due studenti della Miami Ad School che hanno unito le forze per dare vita a Calorie Brands. Il progetto è molto semplice, ma potrebbe essere rivoluzionario e parte dalle etichette dei prodotti.

Frappuccino
Frappuccino (Calorie Brands (Instagram))

Calorie al posto del Brand
In queste etichette riguardanti snack, dolciumi o più in generale alimenti altamente calorici, le calorie sono riportate a caratteri cubitali, come rappresentassero il nome del prodotto (quando invece, nelle etichette attualmente in commercio sono scritte a caratteri davvero microscopici). La rivoluzione riguarda quindi solo il design e il packaging con cui sarebbero imballati gli alimenti, ma potrebbe rappresentare il primo passo verso una maggiore sensibilizzazione nei confronti di una dieta più sana e un consumo di cibo più consapevole.

Aperol
Aperol (Calorie Brands (Instagram))

Nutella e Frappuccino
Ecco che la bottiglia di Aperol ci ricorda che stiamo per ingerire 2485 calorie oppure che un Frappuccino consumato nei caldi e accoglienti locali di uno Starbucks ci costa 420 calorie. Per continuare con il Kinder Bueno, ben 122 calorie. Oppure un pacchetto di bacon che contiene ben 2268 calorie. Con la Nutella introduciamo nel nostro corpo un numero esorbitante di calorie: ben 4520. Ci sta pensando prima di metterla sotto i denti, vero?