2 aprile 2020
Aggiornato 05:30
community

Impact Hub Milano si allarga, pronti 40-50 milioni per le startup

Nuove competenze e risorse finanziarie - grazie a un aumento di capitale - per Impact Hub Milano (IHM). Il fondo di investimento varrà 50 milioni

MILANO - Continua la sua espansione Impact Hub Milano, lo spazio di coworking e incubatore di startup milanese, che ha dato vita al progetto di primo villaggio dell’innovazione sociale in Italia dedicato alla creazione di una community e al supporto di giovani imprese che operano in questo settore.

Nuovo fondo di investimento per Himpact Hub Milano
Dopo l’inaugurazione dei nuovi spazi in via Aosta, l’incubatore di startup amplia la famiglia, attraverso una serie di persone che hanno creduto fermamente nel progetto e hanno deciso di investire nelle sue potenzialità. Varrà, infatti circa 50 milioni di euro il nuovo fondo di impact investing che consentirà di acquisire partecipazioni in startup non attualmente in portafoglio che abbiano un business e un management team interessante, sempre nell’ambito dell’innovazione sociale. Un traguardo importante che vende entrare in Himpact Hub Milano, come investitori, Chiara Bisconti, Enrico Cattaneo, Carlo Mazzola, Paola Perini, Paolo Gonano, Embed Capital e Rancilio Cube. Il nuovo CdA sarà formato da Marco Nannini, Luca Rancilio, Chiara Bisconti, Paolo Gonano e Sofia Maroudia.

«Siamo molto soddisfatti dell’ingresso di queste nuove forze, che rappresenta nello stesso tempo un punto di arrivo e di nuova partenza. Se infatti da una parte consolidiamo la possibilità di dar corso a una serie di progetti concreti dopo il cambio di sede, dall’altro siamo solo all’inizio di un percorso di ulteriore sviluppo con destinazione Impact Investing», ha commentato Marco Nannini, Presidente e CEO di Impact Hub Milano.

Più 10 startup all’anno
Oltre alle 15 startup incubate che potranno essere rinvigorite, i capitali permetteranno l’ingresso all’interno di Impact Hub Milano di altre 10 nuove startup all’anno, attraverso un percorso di accelerazione come quello cominciato nelle scorse settimane con Mivoq, impresa che si è aggiudicata il contest #NatiPer promosso da AXA Italia. La raccolta di nuove risorse favorirà inoltre la partecipazione a iniziative di carattere internazionale. IHM è da quest'anno partner del premio Global Social Venture Competition (GSVC), competizione internazionale volta a favorire e a far conoscere nuove imprese a forte rilevanza sociale e/o ambientale e ospiterà la finale italiana a inizio del prossimo anno. Dall'anno scorso per l'edizione italiana è stato inoltre istituito grazie al contributo del nuovo socio Rancilio Cube il "Romano Rancilio Award all the color of [ad]venture", premio dedicato alla memoria di Romano Rancilio che consiste in 10.000 Euro ad entrambe le prime due classificate del round italiano della GSVC. Quest’anno Impact Hub Milano assegnerà al miglior progetto sociale al femminile il premio d’incubazione «she for imp(act)».

Sei Investor Day all’anno
Per avvicinare capitali e startup dell’innovazione sociale IHM ha infine previsto una membership speciale per business angel e investitori che consente di partecipare in esclusiva ad un ciclo di eventi stile "Investor Day" in cui massimo due startup sociali early stage faranno un pitch di presentazione finalizzato alla raccolta di capitali. Saranno sei appuntamenti in un anno di cui il primo si terrà a gennaio.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal