27 febbraio 2020
Aggiornato 19:00
impresa

Erasmus per giovani imprenditori: come partecipare

La formula dell’Erasmus per giovani imprenditori, che nel 2016 è giunta alla sua ottava edizione, ha dimostrato di essere vincente, dando luogo nel corso degli anni a ben 3.700 scambi e coinvolgendo circa 7.400 imprenditori

ROMA - Imparare a diventare imprenditori innovativi direttamente sul campo, grazie a un’esperienza a più mani e più occhi sull’impresa che si vorrà andare a creare; oppure semplicemente per capire cosa sta succedendo all’estero e replicarlo anche qui nel Belpaese, magari attraverso l’uso delle nuove tecnologie. E’ questo «Erasmus per giovani imprenditori (Eye)», un programma di scambio transfrontaliero che offre ai nuovi imprenditori – o aspiranti tali – l’opportunità di imparare i segreti del mestiere da professionisti già affermati che gestiscono piccole o medie imprese in un altro paese partecipante al programma.

Scambio esperienze imprenditoriali
Lo scambio di esperienze avviene nell’ambito di un periodo di lavoro presso la sede dell’imprenditore esperto, il quale aiuta il nuovo imprenditore ad acquisire le competenze necessarie a gestire una piccola impresa.L’imprenditore ospitante ha l’occasione di considerare la propria attività sotto nuovi punti di vista, collaborare con partner stranieri e informarsi circa nuovi mercati.

Chi può partecipare
Possono quindi partecipare nuovi imprenditori, ossia giovani seriamente intenzionati a costituire una propria impresa o che abbiano avviato una propria attività negli ultimi tre anni; oppure imprenditori già affermati ossia titolari o responsabili della gestione di una piccola o media impresa (PMI) in un altro paese partecipante. Partecipare al programma Eye è senza dubbio un’opportunità importante in termini di benefici futuri. Gli aspiranti imprenditori hanno fino 6 mesi di soggiorno presso un imprenditore già affermato in un altro paese partecipante al programma con la possibilità di migliorare la propria cultura imprenditoriale e sviluppare rapporti di cooperazione commerciale; oltre a un sostegno finanziario calcolato su base mensile che copre i costi di viaggio e di soggiorno.

I numeri di Erasmus per giovani imprenditori
La formula dell’Erasmus per giovani imprenditori, che nel 2016 è giunta alla sua ottava edizione, ha dimostrato di essere vincente, dando luogo nel corso degli anni a ben 3.700 scambi, coinvolgendo circa 7.400 imprenditori, permettendo di approfondire la professionalità attraverso uno scambio di idee o competenze tra colleghi europei, e creando una rete di connessione diretta tra realtà aziendali, con l’apertura di porte verso nuovi mercati.